Le cotogne, l'autunno e i colori scuri


Credo di non aver mai amato così tanto l'autunno come quest'anno. Inizialmente ero dispiaciuta che fosse finita l'estate, ma solo perché non ero ancora pronta e perché dell'autunno odio pioggerellina e nebbia. Il tepore che si prova ancora al pomeriggio, i colori che stanno dipingendo le vigne e gli alberi, i frutti e le verdure mi stanno mettendo di buon umore! E la voglia di fare, cucinare, sperimentare con ricette mai provate e con la fotografia è forte, fortissima!
Poi si sa, tra il dire pensare e il fare...


Oggi però è stata una di quelle giornate in cui avevo tanta voglia di fare: ogni tanto capita di tirar fuori energie che altri giorni...manco a pagarle!
Comunque...tra una coccola e l'altra ad Andre, ho giocato con lui, ho lavato i vetri (che ne avevano proprio bisogno!), ho cucinato e ho fotografato...sicuramente mi è venuto in aiuto il fatto che mio marito non è venuto a casa per pranzo e che mia cognata ha portato a spasso mio figlio per un paio di ore :D


Ciò che volevo provare era soprattutto scattare foto con toni scuri, con colori come il marrone e il nero, che tendenzialmente mi piacciono di più, ma che ho sempre il timore di usare. Ho approfittato del fatto che avevo comprato delle cotogne e volevo farne una confettura; dopo aver preparato la confettura ho deciso, così su due piedi, di far anche delle tartellette e visto che avevo un ritaglio di pasta brisée e che, a casa mia, non si butta via niente, ho pensato di fare una (sì una sola...era proprio un ritaglio!) hand pie.


Per le tartellette ho usato una pasta brisée perché, essendo la confettura di cotogne molto dolce, ho preferito una pasta senza zucchero; inoltre la brisée è a base di farina integrale di segale, che conferisce un gusto particolare, che contrasta con la cotognata. Sopra la confettura solo due fettine di fichi, perché mi piacciono tanto e ormai siamo agli sgoccioli...


Per la hand pie ho usato la stessa pasta (come dicevo prima ho usato un piccolo ritaglio) e l'ho farcita con la cotognata e un paio di nocciole pestate grossolanamente (che se preferite potete tostare prima).


Tirando le somme, oggi vi beccate un solo post con tre ricette e un mucchio di foto, perdonatemi!!
Per le hand pies, ipotizzo delle dosi, in modo da poter riprodurre solo questa ricetta, senza per forza far come me che ho preparato le tartellette e una sola hand pie da un avanzo di pasta.



COTOGNATA
Ingredienti
1 kg di mele cotogne (contando solo la polpa)
700 g di zucchero
succo di 1 limone

Procedimento
Lavare le cotogne e metterle, intere e con la buccia, dentro una pentola. Ricoprire di acqua e far cuocere finché la buccia si spaccherà. Scolarle e farle raffreddare. Pelarle e tagliare la polpa a tocchetti; passarla al passaverdure e rimetterla nella pentola. Unire lo zucchero e il succo di limone e riportare a bollore. Far cuocere per 30 minuti. Mettere la confettura nei vasi (previamente sterilizzati per 40 minuti), chiudere con i coperchi, capovolgere a testa in giù, in modo da creare il sottovuoto, e far raffreddare in questa posizione, avvolgendo i barattoli in un canovaccio.

TARTELLETTE DI BRISEE DI SEGALE CON COTOGNATA E FICHI
Ingredienti per 6 tartellette
50 g di burro
100 g di farina di segale
1 uovo piccolo
5-6 cucchiai di cotognata
2-3 fichi neri
Procedimento
Sbriciolare il burro con la farina. Aggiungere l'uovo e impastare, finché si ottiene un panetto liscio e compatto (ma attenzione a non impastare troppo a lungo altrimenti la pasta si brucia e non sta più insieme). Stendere l'impasto con il mattarello e ricavare 6 cerchi da disporre nelle formine, precedentemente imburrate. Sul fondo della pasta disporre la confettura di cotogne e guarnire con due fettine di fichi neri.
Cuocere in forno a 180° per 10-15 minuti.

HAND PIES DI SEGALE CON COTOGNATA E NOCCIOLE
Ingredienti
50 g di burro
100 g di farina di segale
1 uovo piccolo
2-3 cucchiai di cotognata
una quindicina di nocciole (qualità tonda gentile Piemonte)
zucchero q.b.
Procedimento
Sbriciolare il burro con la farina. Aggiungere l'uovo e impastare, finché si ottiene un panetto liscio e compatto (ma attenzione a non impastare troppo a lungo altrimenti la pasta si brucia e non sta più insieme). Stendere l'impasto con il mattarello e ricavare un numero pari di cerchi. Su metà dei cerchi disporre un cucchiaino di cotognata e un paio di nocciole pestate grossolanamente. Chiudere con l'altra metà dei cerchi, formando le hand pies. Incidere ogni pie al centro, spolverizzare con un po' di zucchero e cuocere in forno a 180° per 10-15 minuti.



Con la Cotognata partecipo al contest di About Food Le golose conserve




62 commenti:

  1. Di certo non ci dispiace se metti tante fotografie! Eli sono splendide, tutte quante!! Quella cotognata nelle tartellette ai fichi lascia senza parole.. come vorrei assaggiarla! E che dire dei dolcetti ripieni? Sei una sorpresa continua.. con queste bontà fai passare anche a me la malinconia!! :D Un abbraccio, cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, ti ringrazio! Ma le tartellette sono davvero semplici da fare: provale ^_^

      Elimina
  2. ma che meraviglia.. le foto sono davvero bellissime in particolare la prima e l'ultima, la brisè è particolarissima, non avrei mai pensato di farla con la segale, e l'insieme dei sapori dev'essere un mix particolamente interessante!!!
    p.s.sai quella cosina che ti dicevo stavo aspettando maturasse... ecco!!!
    un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mon amie! Allora è maturata?? Io sono qui che aspetto :D
      Baciooooo :*

      Elimina
    2. mi han detto di si... arrivo!! bacione

      Elimina
  3. ciao carissima, mi piace passare da te perchè ci sono sempre tante novità...
    non ho mai fatto la cotognata e voglio provarla anche io, non ho nemmeno idea di che sapore abbiano le mele cotogne.
    per quanto riguarda i toni scuri mi piacciono molto, li sto provando anche io.....ogni tanto una novità ci vuole.
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabi, tu che sei bravissima con le confetture, devi assolutamente provarla. Le cotogne crude hanno un sapore molto aspro, ma quando sono cotte diventano molto dolci, soprattutto nella cotognata, la cui ricetta prevede una grande quantità di zucchero (io l'ho già ridotta un po', perché mi piace sentire il sapore della frutta nelle confetture).
      Grazie, un bacione anche a te!

      Elimina
  4. Mia nonna preparava sempre questa marmellata che io adoro!
    mi hai fatto venir voglia di provare!
    complimenti per i dolcetti!
    felice serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho preparata oggi per la prima volta, perché di solito me la dà mia zia :)
      Grazie!

      Elimina
  5. Per noi Elisa e' solo un privilegio beccarci cotante ricette e foto!!! Sei bravissima.. Sia come cuoca che come fotografa :-)

    RispondiElimina
  6. Se questo è il risultato del tuo nuovo amore per l'autunno allora...lo adoro anch'io!
    Sono 3 ricette davvero deliziose..le tartellette e la confettura in particolare, mi sono piaciute moltissimo.
    Complimenti anche per le foto: mi ricordano le famose nature morte che troviamo nell'arte.
    BRAVA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ari, grazieee! Non sai quanto mi lusinghi quello che mi hai detto sulle nature morte! :D
      Bacione

      Elimina
  7. Energie? Ma sei un vulcano!!! Non riesco a starti dietro...e devo dire che ogni volta le spendi bene. Belle le foto. Ciao cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no che vulcano! Ci sono giorni in cui non ho voglia di far nulla :P
      Grazie tesoro!

      Elimina
  8. Un incanto! foto, tartellette e quelle mezze lune golose... Un tocco d'autunno semplicemente meraviglioso! un bacione tesoro buona serata:*

    RispondiElimina
  9. Anche a me i primi giorni dell'autunno mi portano un pò di tristezza, ma poi comincio ad apprezzarne i colori e i sapori. Buona la tua marmellata, le tartellette e le mezze lune. Le foto esaltano al massimo queste tue preparazioni che dirti sei molto brava, ti faccio i miei complimenti. Ciao.

    RispondiElimina
  10. Neanche te lo sto a dire quanto sono MERAVIGLIOSE queste foto con i toni scuri che hai tanta paura di usare!
    Per non parlare delle ricette!
    Complimenti!
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!! *_*
      Buona serata anche a te

      Elimina
  11. Posso? Sai che io sono sincerissima... La prima foto è MERAVILGLIOSA!! Davvero.
    Mi dici come hai costruito il set? Hai usato una stoffa? Da dove arriva la luce? Come hai fatto a fare lo sfondo così nero? POst produzione o scatto originale subito così nero? Grazie mille ma mi piace un sacco e sai che sono curiosa (per oggi la ricetta passa in secondo piano...)
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio Robi, se dici così mi sciolgo! *_*
      Sì le cotogne sono appoggiate su una stoffa nera e dietro come sfondo ho usato il lato di un tavolino di legno scuro. La luce è laterale (sinistra), finestra chiusa e persiane leggermente accostate (ho lasciato solo uno spiraglio di una decina di cm). Lo scatto è risultato nero, ma parecchio scuro e i colori delle cotogne erano un po' spenti: in post-produzione ho schiarito leggermente, aumentato il contrasto e un pochino la saturazione.
      Grazie cara! Smack :*

      Elimina
    2. Ah dimenticavo, ho anche aggiunto un po' di vignettatura ;)

      Elimina
    3. grazie Ely!! (vedi che fotografare al buio da ottimi risultati?!)
      baciii

      Elimina
    4. Eheh il tuo post in nero mi è rimasto ben impresso! :D

      Elimina
  12. Devo dirtelo anch'io... la prima foto è bellissima!! Adoro la marmellata di mele cotogne, ne ho qualcuna anch'io in dispensa e non vedo l'ora di prepararla anche quest'anno! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari! Detto da te è un vero onore *_*

      Elimina
  13. Ragazza mia... WOW!!! Che ti devo dire...post fantastico e assolutamente ispirante!
    Un super grazie
    Chiara

    RispondiElimina
  14. O_O! Senza parole! Mi sono incollata alla prima foto...e poi alla seconda...e poi alle tartellette e siccome non bastava...pure alle mini pie! Oggi sono incantata da questo post. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie tesoro! *_*
      Baci e buona giornata anche a te!

      Elimina
  15. Che meraviglia e le immagini lasciano senza parole :-) Bravissima. Buona giornata cara :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee! Siete troppo buone ^_^

      Elimina
  16. Posso solo dire: SPLENDIDO....tutto è splendido! Le foto mi incantano, poi..brava!!!!

    RispondiElimina
  17. cara, mi devo aggregare sui commenti già letti sulla foto della pera: è incantevole. Quelle pere un pò decadenti, su uno sfondo scuro, così meravigliosamente mature. Sembra quasi un dipinto. E le tre ricette in un colpo solo? bravissima. un bacino e a presto! sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie cara Sere! Un bacino a te :*

      Elimina
  18. Diavolaccio Elisa, ma non puoi mica fare così... mi hanno buttato giù il melo cotogno di fiducia anno scorso dopo le mie mille proteste... era penicolante... mica vera, ci hanno fatto un pezzo di parcheggio!!!!! E ora come faccio dopo che mi fai venire mille voglie con questo spettacolo sopra?
    Foto particolarissime e moooolto belle, stai diventando sempre più originale cara mia!
    E' bello venire nelle tue pagine a vedere sai, molto bello. Ciao :O)
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooo ma comeeeee??!!! Per un parcheggio??? Miii come odio queste cose @#*§@#@
      Grazie mille mia cara! Un bacio

      Elimina
  19. Che bello questo slancio di creatività:) io apprezzo da morire questi post con tante ricette e tante foto.. e comunque anche a me l'autunno piace, quest'anno mi fa volare verso pensieri lontani.. in realtà mi fa anche pensare molto a ciò che non è andato, ma forse va bene anche così:) momenti di riflessione!
    Un bacio e a presto:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai devi pensare a quello che sarà non a quello che è stato ;)
      Grazie cara! Smack

      Elimina
  20. Elisa tienes unas fotografías excelentes asi como tus recetas.La fotografía de las tartaletas con el higo es una preciosidad, me encanta.
    Estoy de acuerdo totalmente contigo en que el otoño es ideal para observar múltiples matices de color en la naturaleza y que ese cambio de verano ,que a veces cuesta, después resulta atractivo.
    Es el tiempo de los membrillos, las castañas, los caquis, las calabazas...me traen preciosos recuerdos de cuando niños, de mi madre querida.
    Que sigas disfrutando del otoño, de tu niño, de la cocina, de la fotografía...de todo lo bueno que las vida nos ofrece cada día, cada estación del año.
    Baci cara e buongiorno!!!

    RispondiElimina
  21. Queste foto con lo sfondo scuro sono davvero molto belle! Meno male che arrivano anche giornate con tanta energia. Tre ricette in una volta sola sono "quasi" troppo!! :-) Brava!

    RispondiElimina
  22. queste tartellette sono fantastiche, come pure le foto, complimenti!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  23. Elisa..sove sono ??? In una fiaba ???? Questo è il post delle meraviglie !!!!!

    RispondiElimina
  24. Quelle hand pies mi fanno impazzire!!!E la prima foto è venuta benissssimo :D (anche a me piacciono tanto i toni scuri)
    un bacione ^_^

    RispondiElimina
  25. Mamma mia che splendore questo post, ricette golose nuove e devo dire che la prima foto è da copertina!!!!! Splendido tutto davvero!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Cara Elisa e pensa te che una volta la cotognata non mi piaceva...ora la adoro!!!
    quelle tartelettes sono una vera delizia, complimenti per tutto anche per le belle foto!
    buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio!! :)
      Buon fine settimana anche a te ^^

      Elimina
  27. ciao Eli, sono tornata 2 giorni fa dall'estero...e vengo a trovarti appena possibile e vedo che continui a creare sempre cose buonissime...io con le cotogne avevo fatto qualche anno fa una crostata buonissima!!! un bacio e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, bentornata!! Era un po' che non ti leggevo infatti! :)
      Un bacione anche a te!

      Elimina
  28. ciao Elisa, a breve farò anch'io la marmellata di mele. Foto molto belle, mi piacciono. a presto e brava!

    RispondiElimina
  29. Continuo a sfogliare il tuo blog e a scoprire delizie oltre ogni immaginazione
    Hai davvero le mani d'oro.
    Ariciao
    ALIce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Alice *_* troppo buona!

      Elimina

I commenti mi aiutano a crescere: ditemi tutto ciò che pensate, soprattutto se qualcosa non vi piace o vi lascia perplessi.

 

IL MIO LAVORO: CUCINA A DOMICILIO

IL MIO LAVORO: CUCINA A DOMICILIO
.

SCRIVO PER...

MTC member and winner!

MTC member and winner!

I LIBRI DELL'MTCHALLENGE

AIFB

GENTE DEL FUD

LSDM

Blog che seguo

I miei lettori

Seguimi tramite email

Translate

Archivio