Gnocchi di zucca con fonduta di Ottavio pichin e semi di zucca tostati


Ed eccomi di nuovo qui a testare un altro prodotto inviatomi per il contest 2012 delle Fattorie Fiandino. Dopo aver provato il burro e il burro salato nei croissant, per il piatto che vi presento oggi ho utilizzato L'Ottavio pichin, un formaggio a caglio vegetale, con birra scura e malto, un formaggio dal gusto sorprendente, particolarissimo, con un profumo che lascia incantati: in un connubio di sapori molto delicato, la birra si sente ma non prevarica il gusto del latte.
Quando mi è arrivato insieme al resto è stato il primo che ho voluto assaggiare: quando ho assaporato il suo gusto, per una strana associazione di pensieri, mi è venuta in mente la birra alla zucca, così ho pensato che dovevo preparare una ricetta a base di zucca per abbinarvi questo formaggio.


Così ho deciso che avrei preparato gli gnocchi di patate e zucca e che li avrei conditi semplicemente con una fonduta di questo meraviglioso formaggio.


Trovo che L'Ottavio, sciolto in una fonduta, sia ancora più buono: il profumo di birra si sente ancora di più e il delicato ma particolarissimo sapore avvolge perfettamente lo gnocco alla zucca, senza coprirne il gusto.
Mi serviva poi una nota croccante, per completare le consistenze molto morbide di questo piatto e ho pensato di utilizzare i semi di zucca: insomma mi è capitato di comprare apposta i sacchetti di semi di zucca tostati e poi vado a buttare via quelli di una zucca fresca? Eh no! Ho preso i semi della mia zucca, li ho puliti e li ho tostati in forno: croccanti, profumati e sfiziosissimi, anche per un piccolo snack!


Mentre preparavo gli gnocchi, complice il fatto che il mio bimbo stava dormendo, mi sono divertita anche a fare qualche esperimento con la macchina fotografica, come cercare di immortalare il vapore che fuoriusciva dalle patate appena schiacciate: non che sia riuscita perfettamente nell'impresa (anche perché spesso per ampliare in foto il fumo di una vivanda ci si aiuta con un vaporetto e io ho usato solo il vapore naturale delle patate), ma è stato divertente giocare con la luce, i tempi di esposizione (molto lunghi) e con il diaframma (molto chiuso).


Ma ora bando alle ciance e vi lascio la ricetta di questi gnocchi! :)

 


Ingredienti per 4 persone
500 g di patate
200 g di zucca (pesata al netto di buccia e semi)
200 g di farina di grano tenero 0 (più altra farina per impastare e per la spianatoia)
1 uovo
100 g (circa) di L'Ottavio pichin
1/2 bicchiere di latte
semi di zucca
sale
aglio orsino per guarnire


Procedimento
Mondare la zucca e cuocerla in forno a 180° per una trentina di minuti (o comunque finché sarà morbida e asciutta). Schiacciarla con uno schiacciapatate.
Visto che la temperatura e il tempo sono gli stessi, in forno tostare anche i semi di zucca, precedentemente puliti, allargati su carta da forno e conditi con un pizzico di sale.
Lavare e lessare le patate con la buccia. Quando saranno morbide scolarle e schiacciarle nello schiacciapatate (se usate il passaverdure, pelatele prima).
Unire la zucca e le patate, allargarle sulla spianatoia e farle raffreddare. Unire l'uovo e la farina e iniziare ad impastare, aggiungendo altra farina di tanto in tanto: bisogna ottenere un impasto compatto, non appiccicoso, ma morbido.
Tagliare un pezzo di impasto e con esso formare un lungo cilindro che va poi tagliato a cubetti. Procedere così fino ad esaurire l'impasto. Infarinare e passare ogni cubetto sui rebbi di una forchetta, in modo da formare degli gnocchi rigati.
Mettere il latte a bagno maria e quando è caldo unirvi il formaggio L'Ottavio tagliato a cubetti. Mescolare di tanto in tanto e lasciar sciogliere completamente il formaggio. Spegnere il fuoco e tenere in caldo.
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata: quando vengono a galla sono pronti e devono essere scolati. Condire gli gnocchi con la fonduta e guarnire con i semi di zucca tostati e un pizzico di aglio orsino.
Se preferite potete aggiungere del formaggio grattugiato: io ho preferito lasciar che si sentisse completamente il gusto della fonduta.


Con questa ricetta partecipo al contest 2012 Fattorie Fiandino



50 commenti:

  1. Bravissima è dire poco: buono l'accostamento formaggio e semi di zucca, belle le foto finali come quelle dei passaggi....ma ti sei fatta la foto con l'altra mano? Io li mangerei anche ora per colazione pensa un pò?!!! Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! ^_^
      Per la foto con la mano, ho usato l'autoscatto; in verità ultimamente lo uso spesso, perché facendo prove con poca luce, devo usare tempi lunghi e preferisco non far fare alcun micromovimento alla macchina, nemmeno quello del dito che preme.
      Baci

      Elimina
  2. un piatto semplicemente delizioso!
    ottima la presentazione!
    felice giornata!

    RispondiElimina
  3. Che accostamento appetitoso! Viene voglia di assaggiarli anche se non sono neanche le 10 del mattino :) Bravissima!

    RispondiElimina
  4. è qualche giorno che ho la zucca li, pensavo giusto di dedicarmi a lei questo week end con gnocchi e biscotti, mi hai fatto venire un sacco voglia!! purtroppo non sapevo del concorso delle fattorie fiandino, io sono appassionata di formaggio...ma ho sempre la testa tra le nuvole!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non me lo diceva la mia amica nemmeno io sapevo del contest...altro che testa fra le nuvole :P
      Grazie cara!

      Elimina
  5. Buongiorno mia cara Elisa :) Con questo post, oggi, già mi metti sulla strada giusta..è uno spettacolo per gli occhi :)
    Ti abbraccio e ti auguro una buona giornata !

    RispondiElimina
  6. Eli, come sempre fai delle foto troppo belle e a questi gnocchi hai davvero messo il vestito da sera! Buonissimi, ma quando apri il ristorante?! :D I miei complimenti e un abbraccio grandissimo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Ely...magariiii!! Devo trovare i soldi e poi lo apro :P
      Grazie cara :*

      Elimina
  7. Cara Elisa, adoro la zucca, ma negli gnocchi non l'ho proprio mai provata.. chissà che meraviglia, soprattutto abbinati a questo bel formaggio:)
    Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi provarla negli gnocchi se ti piace, perché sono molto buoni! :)
      Grazie! :*

      Elimina
  8. Ma quanto è bello ogni volta passare di qua? E' proprio bello qui :-) Buonissimi questi gnocchi, ottima la materia prima e fondamentale la tua manualità. Bravissima! Ti mando un bacione cara e un grande augurio di buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazieee *_* se dici così mi emoziono *_*
      Un bacione a te!

      Elimina
  9. un piatto che è un capolavoro! Chapeau!

    RispondiElimina
  10. Che bellissima idea unire i semi di zucca! Complimenti, le tue foto sono un piacere per gli occhi...vorrei poter apprezzare anche con il gusto ;)

    RispondiElimina
  11. beh...diciamo che ogni commento è superfluo! Meraviglia e ammirazione!
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah Cri, che esagerata! :P
      Grazie, comunque! :)

      Elimina
  12. Evvai di neroooooooo!! Brava, il tabù è stato affrontato e con ottimi risultati.
    Io gli gnocchi me li mangerei anche a colazione, se poi ci aggiungi la zucca, sfondi una porta già aperta.
    bacisssssssimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robi, il nero mi sta davvero entusiasmando!! Troppo divertente :P
      Grazie e smack smack ^^

      Elimina
  13. Un piatto autunnale bello, elegante e gustoso, mi piace moltissimo!!!!

    RispondiElimina
  14. Elì sei troppo brava :)
    Foto fighissima, ricetta da paura. Devo aggiungere altro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah Chia! Tu sei troppo gentile ^_^
      Grazie!

      Elimina
  15. Sono giorni che penso di fare gli gnocchi di zucca. Mi hai letta nel pensiero?! Magari dovrò trovare un sostituto al formaggio che hai usato tu, anche se è un peccato perchè dalla descrizione che hai fatto, mi sembra straordinariamente gustoso. Ma temo che dalle mie parti non sarà facilissimo trovarlo. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah può essere! Avrò strani poteri?? :P
      Scherzi a parte, lo trovassi provalo perché è davvero strepitoso! :)
      Grazie e a presto!

      Elimina
  16. Elisaaa che spettacolo queste foto! mi piace da impazzire la zucca e anche i gnocchetti ehehe :D insomma, sono rimasta senza parole e solo con l'acquolina in bocca!! li voglio provare assolutamente...non mi usciranno mai belli come i tuoi...ma di certo sarò bravissima a mangiarli :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marti grazie! Io sono sicurissima che ti riusciranno perfetti! ^_^
      Grazie e un bacino

      Elimina
  17. Complimenti Elisa per questa splendida ricetta, appena l'ho vista mi è venuta l'acquolina in bocca!! La decorazione con i semi la trovo molto originale, bravissima come sempre!!
    Un bacio e buona serata!

    RispondiElimina
  18. E' un piacere guardare i tuoi gnocchi di zucca. Curato nei minimi particolari,il tuo piatto è troppo buono. Complimenti

    RispondiElimina
  19. belli gli gnocchi e le sequenze fotografiche, brava brava!

    RispondiElimina
  20. Elisa, cosa te lo dico a fare:
    fotografia superba,
    piatto che merita
    e prodotti di qualità!
    Forza per il contest!

    RispondiElimina
  21. innanzi tutto volevo dirti che ti invidio un po per le belle foto che fai.. davvero sono molto belle!!! poi gli gnocchi... semplicemente favolosi.. mi son resa conto che certe volte mi ritrovo nei tuoi pensieri per la creazione del piatto, anche io cerco spesso la nota croccante nei piatti, mi piace!! questo formaggio penso sia buonissimo!!! tanti tanti tanti bacini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tizi tesoro, ma no! Non devi invidiarmi...sto solo studiando e facendo un po' di pratica, ma sono ancora lontana anni luce dall'essere brava :P E poi tesoro, vedrai che se fai il corso, ti servirà...senza contare che anche tu stai migliorando molto! :) Io e te...piccole blogger crescono :P
      Riguardo alla ricerca nei piatti, sì, l'ho notato anche io...ma non a caso siamo due angoli del triangolo delle Bermuda inventato per noi da Sere :P
      Grazie cara, tantissimi baci anche a te ^^

      Elimina
  22. Porca miseria...ops si può dire?
    Questo ho pensato come ho aperto il tuo blog.
    Incredibile davvero la tua bravura nelle foto. Anche io sto cercando di imparare.
    Detto ciò questa ricetta è a dir poco invitante!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ma grazieee *_*
      Buona giornata anche a te!

      Elimina
  23. La ricetta è favolosa ed è presentata benissimo. In bocca al lupo ;-))))

    RispondiElimina
  24. Dire che sono qualcosa di eccezionale non rende l'idea.!!!!!! Si vede che si sciolgono in bocca.!! Complimenti anche per il blog, è stupendo.!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Bianca ^_^ E benvenuta!

      Elimina
  25. Davvero un piatto invitante. Assaggiarlo dev'essere un affascinante viaggio. Grazie!

    RispondiElimina

I commenti mi aiutano a crescere: ditemi tutto ciò che pensate, soprattutto se qualcosa non vi piace o vi lascia perplessi.

 

IL MIO LAVORO: CUCINA A DOMICILIO

IL MIO LAVORO: CUCINA A DOMICILIO
.

GENTE DEL FUD

I miei lettori

Seguimi tramite email

Blog di cucina

Blog di libri e scrittori

Rubrica di teatro

Archivio